pop economy crema 20121124

Pop Economy – il 24 novembre a Crema spettacolo-riflessione del Teatro popolare europeo e Banca etica

Ecco un appuntamento da non perdere. Centro San Luigi, Pastorale Giovanile, Pastorale Sociale e del Lavoro, AC, ACLI, IPSIA-ACLI, CL, FUCI, MCL, G.i.t. prov. di Cremona di Banca Etica – con il patrocinio del Comune di Crema – hanno organizzato per sabato 24 novembre alle ore 21, lo spettacolo POP ECONOMY. Ospita l’evento il Centro S. Luigi di Crema, presso la sua sede, in via Bottesini 4. L’ingresso è gratuito.

Lo spettacolo di e con Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase, ha avuto la collaborazione scientifica di Roberto Burlando (Università degli studi di Torino) e Paolo Piacenza (Radio 24).

Il Teatro popolare europeo è una compagnia torinese di teatro sociale e di comunità che si interroga e si adopera per fare del teatro un’esperienza di vita e di creazione culturale. Continua a leggere

libera

Anche IPSIA Cremona e Libera Cremona all’assemblea di Libera Lombardia sabato 17 novembre 2012

Liliana e Fabio di IPSIA Cremona parteciperanno, in rappresentanza del coordinamento provinciale di Libera Cremona, all’Assemblea Regionale di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie – Regione Lombardia, convocata SABATO 17 novembre 2012 presso la Fondazione Casa della Carità “Angelo Abriani”  in via Francesco Brambilla 10 – 20128 Milano

con il seguente orario: Continua a leggere

20121015-Kosovo, le donne festeggiano la nascita di un bambino a Mamusha

Prendiamoci un caffè – novembre 2012 – Retroscena

Mamusha, 15 ottobre. Retroscena di un’inaugurazione. Nella fattispecie quella della cooperativa “Nektar” di cui avrete già letto e sentito parlare (in caso contrario http://www.ipsia-acli.it/ipsia/it/component/k2/item/1169-kosovo-degustazione-di-miele-e-visita-alla-cooperativa-nektar-nel-giorno-dellinaugurazione). Il giorno prima è il giorno dei preparativi, del riepilogo (o riepiloghimi), del “c’è tutto?”, del come disponiamo le cose, della spolverata (più o meno finale) ai locali della cooperativa e dell’affissione dei manifesti, della prova del video. Tu speravi di andare a Mamusha a fare tutto ciò?!? Ma l’imprevisto, intrinsecamente balcanico, è dietro l’angolo, anzi dietro la cooperativa, o meglio sotto. Continua a leggere