Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie

libera

IPSIA Cremona è associata a Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e  partecipa al Coordinamento Provinciale di Cremona, sostenendo l’organizzazione di eventi e promozioni insieme con le associazioni e i singoli che hanno promosso la nascita del presidio.

Di seguito segnaliamo alcune delle date più significative del percorso di Libera:

-2012–> il coordinamento ha promosso, in collaborazione con il comitato soci Coop Lombardia di Crema e il coordinamento provinciale di Libera Cremona, il percorso “mini in pasta” realizzato dalla cooperativa Pandora presso gli istituti superiori di Crema.

-21/02/2013–> IPSIA ha presentato la sua prima esperienza nei percorsi di educazione alla legalità con le scuole superiori di Crema, durante la serata, organizzata dall’ufficio Pastorale Giovanile e per gli Oratori della Diocesi di Crema, 3,2,1… Libera a “Vero su Bianco”;

-21/03/2013–> si è celebrata la 18° edizione della “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”, con la proiezione del lungometraggio “La siciliana ribelle”, film del 2009 del regista Marco Amenta;

-05/2013–> IPSIA Cremona si è fatta promotrice della Carovana Antimafia, che l’11 e il 16 è passata dalla nostra provincia, a Crema e Pandino. A Pandino IPSIA ha promosso l’incontro tra i carovanieri e gli studenti della Scuola Media Istituto Visconteo e della Scuola Casearia: sul tema del gioco d’azzardo è intervenuto Filippo Torrigiani, Responsabile del Gruppo di Lavoro sul Gioco d’azzardo di Avviso Pubblico, ed è stata realizzata una performance RAP a cura di Renato MC Febbo Frattolillo; a seguito presso il Convitto della Scuola Casearia si è tenuto n pranzo con i prodotti delle cooperative di “Libera Terra” per gli studenti delle scuole di Pandino

-16/05/2013–> la sala Pietro da Cemmo del Museo Civico, alle ore 21, si è tenuto un incontro pubblico dal titolo “Dalla confisca al riutilizzo sociale dei terreni del boss; alla scoperta della Cooperativa Rita Atria”: relatori della serata Maria Teresa Nardozza e Salvatore Inguì, referenti del coordinamento di LIBERA rispettivamente di Castelvetrano e Trapani, nonché responsabili della cooperativa; i relatori hanno incontrato, nella mattinata dello stesso giorno, gli studenti delle classi delle scuole superiori partecipanti al percorso “Di bene in meglio”, promosso da Coop Lombardia e coordinamento Libera Cremona;

-26/09/2013–> il magistrato Piercamillo Davigo e il referente di Libera Lombardia Davide Salluzzo hanno parlato alla cittadinanza cremasca in una serata sulla corruzione dal titolo “Senza corruzione riparte il futuro!”. In questa sede è stata promossa la campagna anti-corruzione che ha spinto le istituzioni a rimettere mano alla legge sul voto di scambio politico-mafioso;

-28/10/2013–> è stato presentato sempre a Crema, in collaborazione con il Caffè letterario di Crema, il libro del magistrato Giuseppe Gennari sulla presenza delle mafie nel nord Italia “Le Fondamenta della città”;

30/05/2014–> alle ore 21 in sala Cremonesi, presso il Museo Civico di Crema in piazzetta Winifred Terni de Gregorj 5, è stato presentato il libro MAFIE ALL’OMBRA DEL TORRAZZO”, a cura di Claudio Meneghetti e Stefano Prandini. Promosso da Arci Cremona con il circolo ArciBassa di Gussola, l’evento è stato organizzato in collaborazione con il coordinamento provinciale di Libera e il coordinamento verso il Presidio di Libera nel cremasco.

Il presidio di Libera nel cremasco è stato quindi formalizzato in data 24 luglio 2014, alla presenza di don Luigi Ciotti, presidente di Libera Nazionale, che ha incontrato la cittadinanza presso il teatro San Domenico.

IPSIA Cremona è socio fondatore del presidio di Libera nel cremasco, dedicato alla memoria di Danilo Dolci e Pippo Fava.

memoriaimpegnorespo

Nasce il Presidio di Libera Cremasco “Danilo Dolci e Pippo Fava” – giovedì 24/07 alla presenza di don Ciotti

GIOVEDI 24 LUGLIO
ORE 18.30
CHIOSTRI DEL TEATRO SAN DOMENICO DI CREMA

INCONTRO PUBBLICO CON DON LUIGI CIOTTI
(presidente di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie)
CLAUDIO FAVA (vicepresidente commissione parlamentare antimafia)
PER LA NASCITA DEL PRESIDIO DI LIBERA NEL TERRITORIO CREMASCO DEDICATO ALLA MEMORIA DI DANILO DOLCI E PIPPO FAVA

Prima di questo evento pubblico, le associazioni e gli insegnanti sono invitati al momento di formalizzazione della nascita del Presidio di Libera nel territorio cremasco alle ore 16.00 in sala Bottesini (Teatro San Domenico di Crema)

La lettera di invito:

Da quasi vent’anni “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” è una rete nazionale che raggruppa oltre 1.300 associazioni impegnate nel contrasto alla criminalità organizzata e nella sensibilizzazione di tutti i cittadini, in particolar modo quelli più giovani, sulla necessità di combattere le mafie, affermare la legalità, perseguire la giustizia sociale.   Continua a leggere